Un completo per bimba

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il corredino per un neonato in arrivo è sempre una gioia. Si pensa a tutti i dettagli, ci si concedono piccoli lussi, ad esempio: il ricamo a mano su puro lino. Questo completo è stato ideato in maniera esclusiva per una bimba. E’ un pezzo unico e si compone di:

  • sacchetto nascita in puro cotone a cuoricini rosa
  • lenzuolino in puro lino ricamato a mano
  • federa in puro lino ricamato a mano
  • copertina in puro cotone bianco lavorata ai ferri
  • bavaglina in puro lino ricamato a mano

Il sacchetto nascita contiene questo i quattro pezzi ma potrà essere usato per contenere anche i piccoli pensieri che servono da mettere nella borsa. Il lenzuolino è ricamato sulla piega ed è adatto per la navicella ma anche per il lettino a casa. La copertina può essere utilizzata anche come scialle per avvolgere la piccola. E’ stata realizzata ai ferri e sono stati impiegati ben 10 punti di lavorazione diversi.

Ogni dettaglio è stato pensato per realizzare un completo unico.

 

Annunci

Piccoli materiali, piccoli lavori, grande soddisfazione

Ci sono dei momenti, tra un lavoro importante ed un altro che metto mano alla borsa degli ‘scarti’. Un grande cesto in cui accumulo spezzoni di filo, pezzi di stoffa e altri materiali che uso per le mie lavorazioni. Quando ho un momento libero, magari in attesa di cominciare una parure per culla per due splendidi bimbi, come in questo momento, cerco di ricavarne qualcosa di buono ed in poco tempo.

Cosi questa settimana ho trovato un pezzetto di puro lino Bellora, che ho usato per una tovaglia da tavola e ci ho disegnato sopra un bel fiore, usando un disegno decalcabile, guardate qui:

IMG_4315

 

Ho scelto i colori da utilizzare: verde e rosa in varie sfumature, poi un pò di giallo. Ho deciso di impiegare il punto erba, abbastanza semplice e veloce.

IMG_4316

 

A lavoro finito ho preso una cornice che avevo acquistato un pò di tempo fa, in tinta con il lino bianco e voilà! Non vi sembra una bella idea per recuperare materiale e magari preparare un bel regalo di Compleanno o per un’altra occasione?

IMG_4318

 

Sempre nella stessa busta ho trovato anche un filato di colore verde che avevo utilizzato per rifinire una tovaglia da tavola. L’ho utilizzato per realizzare ad uncinetto un piccolo coprivassoio. Che aspettate? Prendete anche voi la vostra busta in cui accumulate i resti delle lavorazioni e fatene un piccolo pezzo per la casa.

IMG_4328

Buon rientro!

Le festività natalizie sono passate, buon rientro a tutti! Oggi è giornata di rientro a scuola, in ufficio, a lavoro in genere. I lavori acculati sono dietro l’angolo. Anche per me! Sto terminando due centrini di puro lino intagliati a mano, ma con l’occhio sono già ai prossimi lavori e soprattutto vi informo che stiamo programmando alcuni appuntamenti per ricamare insieme a voi.

Ci vediamo presto!

Lana color vinaccia

L’uncinetto viene considerato un hobby al femminile poco alla moda, anche se in realtà ci sono tante appassionate sparse per il mondo. Io ho imparato a lavorare all’uncinetto tanti anni fa, quando ero una bambina, negli ultimi tempi ho realizzato tante belle cosucce e adesso ho dato fondo al mio cesto delle lane avanzate…ed eccomi qui. Ho pensato di lavorarle ad uncinetto. La caratteristica più importante è che occorre avere parecchia attenzione e soprattutto pazienza. Con l’uncinetto si possono realizzare svariati lavori, dai piccoli centri ai pizzi per lenzuola, coperte, tende, capi di abbigliamento. Procuratevi l’uncinetto e…via! Cominciate! In rete ci sono tante schede per imparare, ve ne consiglio alcune LINK. A seconda del lavoro che avete intenzione di realizzare, dovrete scegliere l’uncinetto. Abbinandolo anche al tipo di filato, dal cotone alla lana. Si possono realizzare tecniche diverse.
Io non ho ancora ben deciso cosa diventeranno questi quadrati colorati, accetto i vostri suggerimenti! [continua]

Per un caldo inverno…in Austria!

Che ci volete fare, Fabia ha deciso di arrivare prima del previsto e Maria ha dovuto adattarsi 😉 Ho accantonato per qualche giorno il ricamo d’Autunno ed ho confezionato questa dolce pensiero. Mi è stata commissionata una copertina morbida morbida e con una specifica richiesta: deve essere rosa, ma di un rosa bello vivo capace di illuminare l’inverno. Fabia,infatti, è nata in un Paese un po’ più freddo dell’Italia ed avrà bisogno di una calda e lanosa compagna di avventure per le passeggiate all’aria aperta in Austria. Le copertine neonato fanno parte del primo corredino preparato per il nascituro, ma sono anche un’ottima idea regalo, come in questo caso!  Sono utili sin dal primo giorno in ospedale per avvolgere e riscaldare con morbidezza il bambino, sia nella stagione invernale che in quella estiva. Se ne possono fare in diversi tessuti, stili, fantasie e colori  purchè siano leggere e la composizione in materiale anallergico. Se ne possono fare di vari modelli, la più classica delle copertine da culla però è lavorata ai ferri in lana con trafori nei colori rosa, celeste e bianco. E’ anche coordinabile con lenzuolini  con ricami personalizzati.Per l’autunno e l’inverno si può optare per modelli in lana con rifiniture anche in seta, romantiche, raffinate e arricchite da balze di pizzo interamente ricamate a mano. Per le stagioni meno fredde si possono scegliere invece bei modelli in cotone (dimensioni classiche si aggirano sui 70×90-100 centimetri).Le copertine di TIRICAMO sono pratiche, raffinate, delicate e romantiche, sono capi del corredo neonatale che si possono conservare come ricordo per tutta la vita!