Un altro regalo di classe

Vi avevo già raccontato qui LINK della richiesta molto particolare di Irene: personalizzare un capo importante. Per sorprendere ancora la sua amica ha deciso di acquistare questa volta un foulard di Borbonese e di renderlo unico con le iniziali del suo nome. Poiché la tipica texture “O.P.” (Occhio di Pernice), cioè il tipico effetto micro-maculato – simbolo della maison, rendeva difficile riportare sulla seta la scrittura del le iniziali con il classico metodo a matita, ho usato il metodo del ‘cencio’. Il cencio della nonna è una tela di cotone molto molto sottile e regolare a trama semplice che serve da supporto per ricamare su tessuti particolarmente delicati (come nel nostro caso: la seta!) o che per la loro composizione non permettono il ricamo a fili contati (es. il punto croce sul lino o altro tessuto super delicato).
Come si fa? Innanzitutto si imbastisce a dritto filo il cencio  sul tessuto sul quale si vuole ricamare, si esegue il ricamo e a lavoro finito si sfila, filo per filo il cencio e sul tessuto rimarrà il ricamo.

Annunci