Un completo per bimba

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il corredino per un neonato in arrivo è sempre una gioia. Si pensa a tutti i dettagli, ci si concedono piccoli lussi, ad esempio: il ricamo a mano su puro lino. Questo completo è stato ideato in maniera esclusiva per una bimba. E’ un pezzo unico e si compone di:

  • sacchetto nascita in puro cotone a cuoricini rosa
  • lenzuolino in puro lino ricamato a mano
  • federa in puro lino ricamato a mano
  • copertina in puro cotone bianco lavorata ai ferri
  • bavaglina in puro lino ricamato a mano

Il sacchetto nascita contiene questo i quattro pezzi ma potrà essere usato per contenere anche i piccoli pensieri che servono da mettere nella borsa. Il lenzuolino è ricamato sulla piega ed è adatto per la navicella ma anche per il lettino a casa. La copertina può essere utilizzata anche come scialle per avvolgere la piccola. E’ stata realizzata ai ferri e sono stati impiegati ben 10 punti di lavorazione diversi.

Ogni dettaglio è stato pensato per realizzare un completo unico.

 

Un altro regalo di classe

Vi avevo già raccontato qui LINK della richiesta molto particolare di Irene: personalizzare un capo importante. Per sorprendere ancora la sua amica ha deciso di acquistare questa volta un foulard di Borbonese e di renderlo unico con le iniziali del suo nome. Poiché la tipica texture “O.P.” (Occhio di Pernice), cioè il tipico effetto micro-maculato – simbolo della maison, rendeva difficile riportare sulla seta la scrittura del le iniziali con il classico metodo a matita, ho usato il metodo del ‘cencio’. Il cencio della nonna è una tela di cotone molto molto sottile e regolare a trama semplice che serve da supporto per ricamare su tessuti particolarmente delicati (come nel nostro caso: la seta!) o che per la loro composizione non permettono il ricamo a fili contati (es. il punto croce sul lino o altro tessuto super delicato).
Come si fa? Innanzitutto si imbastisce a dritto filo il cencio  sul tessuto sul quale si vuole ricamare, si esegue il ricamo e a lavoro finito si sfila, filo per filo il cencio e sul tessuto rimarrà il ricamo.

Con l’autunno ricominciamo a ricamare

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cari lettori di Ti Ricamo,

con l’inizio dell’autunno ricomincio a postare un po’ dei miei lavori e, spero, tante nuove notizie interessanti che riguardano i lavori fatti a mano con ago e filo. Una pausa estiva durata un po’ a lungo mi ha tenuta lontana da voi, ma rieccoci!

L’autunno è tempo di foglie in tonalità del giallo, arancio e marrone, ma è anche tempo di colori ciclamino proprio come quelli che sto ricamando su puro lino per questo che sarà un quadro della serie ‘4 stagioni’. Punto raso, punto pieno e punto erba con filo moulinè. Tocchi semplici ma di grande effetto. Nei prossimi giorni inserirò altre foto.

E’ tempo di Give-away per tutti i fan di Ti Ricamo

Questo post lo vogliamo dedicare a tutti i fan di Ti ricamo che ci seguono su questo blog e sulla pagina Facebook. Ci state dando tante soddisfazioni e quindi noi abbiamo deciso di farvi un piccolo regalo, una cosa molto preziosa che siamo sicuri apprezzerete. Vi va di mettervi in gioco? E’ l’ora di dirci la vostra! Inserite un commento a questo post, proprio qui sul nostro blog, raccontateci con una frase, con un piccolo pensiero quello che vi ispira ‘Ti ricamo’, un commento, una descrizione, anche una sola parola! Tra tutti quelli che commenteranno sceglieremo la frase che ci piace di più! In regalo per voi un prezioso kit di fili Aurifil della designer Vanessa Christenson. Siamo tanto curiosi di scoprire i vostri commenti!!!

 

Una moderna storia orientale

Questo slideshow richiede JavaScript.

Con questa storia oggi andiamo in Oriente, grazie al ricamo! Siamo a Singapore dove Teresa Lim ha studiato fashion & design al Lasalle College of Arts  e oggi gira il mondo raccontando le sue opere nel suo blog: http://teeteeheehee.blogspot.it

Teresa ha ventiquattro anni, ama il verde e adora viaggiare. Ha fatto già diverse mostre dei suoi lavori a Singapore, Hong Kong, Bangkok e Tokyo.

Quello che mi ha colpito, è la sua capacità di utilizzare una tecnica antica, il ricamo, per fare delle istantanee delle città che visita. Guardate la galleria qui sopra: sono delle vere e proprie cartoline fatte con ago e filo. Bellissime, vero? Teresa, mentre esplora il mondo, aggiunge un suo piccolo capolavoro a questa galleria che è in continuo divenire. Oggi tutti utilizziamo smartphone e macchine digitali per fermare ogni attimo del nostro tempo, lei ha invece deciso di prendersi il tempo per infilare un punto dietro l’altro, combinare colori e tessuti per creare una piccola opera d’arte di Berlino, Praga, Singapore, Tokyo…e chissà dove altro ancora.

Chi vuole può sostenere il progetto donando un minimo di $20 attraverso il suo sito a questo LINK

Il punto Parma

Foto 2_PuntoParma Punto Parma decoro 1

Dal 15 al 17 maggio a Parma ci sarà un appuntamento molto interessante per chi come me ama il ricamo ed i lavori fatti a mano: “italia Invita” . La fiera è un’occasione per iscriversi a corsi di ricamo ed imparare antiche tradizioni artigianali, visitare mostre di tessuti di alta moda, merletti e workshop anche per bambini. In questa occasione potrete addirittura apprendere i segreti delle tinture naturali. In tre giorni si possono frequentare gli Ateliers, corsi e dimostrazioni brevi dove imparare un’artigianalità preziosa, tra cui  lo spettacolare Punto Parma. Lo conoscete? E’ un punto che riproduce ii bassorilievi dei monumenti romanici della città di Parma e della sua provincia. Proprio questi monumenti hanno ispirato i disegni ed i motivi ornamentali che si realizzano con questo punto. La lavorazione in sé non è complicata ma l’effetto è di impatto e dà l’idea di cordone e passamaneria. In genere si realizza su una tela grezza o su lino di colore grigio chiaro. I punti usati sono il punto catenella e il punto smerlo.

Foto di http://www.italiainvita.it

I tutorial di Ti ricamo – Il punto festone

Con questo video comincio a pubblicare i tutorials di Ti ricamo utili per chi vuole avvicinarsi alle varie tecniche. Sono video brevi, con piccole indicazioni utili per prendere filo, ago e stoffa e avventurarsi nel meraviglioso mondo del ‘fatto a mano’.
Siete pronti?
Cominciamo con il punto festone: la base del punto ad intaglio ma che più essere utile anche per rifinire una tovaglia o un lenzuolino.
Ad esempio guardate questo LINK qui la bordura è tutta fatta a punto festone con un filo rosa su lino bianco. Lo potete utilizzare anche per rifinire una tenda a vetro. La cosa più interessante è che una volta imparato questo, potete cominciare con l’intaglio.